Conclusione

In questo percorso formativo, abbiamo introdotto l’InnerSource. L’InnerSource applica principi e best practice dell’open source allo sviluppo software interno. Questo approccio rende disponibile un’opzione ulteriore agli utenti quando i team di produzione non sono in grado di consegnare una richiesta di funzionalità necessaria. L’InnerSource di successo coinvolge un product owner e un trusted committer dell'host team così come un contributor del guest team. Fatto in modo efficare, l’InnerSource porta molti vantaggi ad entrambi i team partecipanti. I principi chiave su cui si basa l’InnerSource sono contribuzione volontaria al codice ed il tutoraggio prioritizzato.

Sebbene questo testo formativo contenga una panoramica ad alto livello dell’InnerSource, esistono molti più dettagli utili per farlo funzionare effettivamente per il tuo team. Se vuoi rimanere connesso alla conversazione in corso sull’InnerSource e alle sue best practice, allora unisciti a InnerSource Commons. InnerSource Commons mette a disposizione un canale Slack, un gruppo di lavoro sui modelli InnerSource, e più summit di persona ogni anno. La partecipazione ai commons è un fantastico modo per rimanere connesso con le ultime novità in ambito InnerSource.

Contributors